19 maggio 2016

"Il governo dell'acqua"

Romagna acque libro malfitano

Fare i conti con l’ambiente - Ravenna 2016 è una manifestazione, alla 9^ edizione, che si svolge interamente nel Centro Storico pedonale di Ravenna all'interno di 12 Sale attrezzate: un evento a km 0 in cui avranno largo spazio cinema, musica e arte.

In quest'occasione, verrà presentato il libro celebrativo dei 50 anni di Romagna Acque, dal titolo Il governo dell'acqua.

L'iniziativa si terrà presso la Libreria Feltrinelli di Ravenna, in via Diaz, alle ore 18.00 di venerdì 20 maggio.
All'evento saranno presenti Alberto Malfitano, lo scrittore, e Andrea Gambi, l'amministratore delegato di Romagna Acque.
 

Le ragioni del libro

Per celebrare il Cinquantesimo anniversario, Romagna Acque ha deciso di affidare al Professor Alberto Malfitano, dell’Università di Bologna, la realizzazione di un volume storico. Nasce così Il governo dell’acqua, edito da Il Mulino, con prefazione del Prof. Roberto Balzani, che racconta la storia di questo mezzo secolo di vita.

Fondo copertina libro romagna acque


Attraverso la ricostruzione della storia di Romagna Acque e dei suoi tanti protagonisti, da Icilio Missiroli ad Angelo Satanassi, da Lanfranco Turci a Giorgio Zanniboni, il volume passa in rassegna un pezzo di storia della Romagna. In questo territorio, inteso come area vasta, cinquant'anni fa una iniziativa sorge dal basso - dalle amministrazioni comunali - per risolvere un problema grave e sentito dalla popolazione: quello dell'acqua.  Con l’aiuto decisivo della Regione e dello Stato, questo grande progetto riesce a trovare forma concreta. Il libro di Alberto Malfitano vi racconta esattamente come e perché, attraverso un attento lavoro di ricostruzione storica.

La ricerca si è avvalsa della rassegna stampa dell’epoca, della documentazione interna di Romagna Acque, di testimonianze orali, dei documenti inediti conservati negli archivi di numerosi enti e istituzioni, a partire da quelli dei Comuni coinvolti, del Consorzio di Bonifica della Romagna e della Regione Emilia-Romagna.

La redazione si riserva di pubblicare solo i commenti che non contengano frasi ingiuriose e offensive nei confronti di alcuno.
Tutti i campi sono obbligatori