17 luglio 2019

L’acqua, un bene comune da preservare

 

“L’accesso all’acqua potabile e sicura è un diritto umano essenziale, fondamentale e universale, perché determina la sopravvivenza delle persone, e per questo è condizione per l’esercizio degli altri diritti umani”. Da queste parole di Papa Francesco, contenute nella Laudato sì, è partita l’associazione Benigno Zaccagnini di Cesena per organizzare un convegno sull’acqua e sul ruolo di Romagna Acque per le comunità della Romagna.

L’evento “L’acqua bene comune da preservare” è in programma venerdì 19 luglio alle 17,30 nella sala Biagio Dradi Maraldi della Fondazione Cassa di Risparmio (via Tiberti, Cesena).

Introdotto dal presidente dell’associazione Zaccagnini Michelangelo Bucci, il convegno vedrà gli interventi del presidente di Romagna Acque Tonino Bernabé e del sindaco di Cesena Enzo Lattuca. Parteciperanno anche Manuela Rontini (presidente Commissione Ambiente dell’Assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna), Enrico Cangini (sindaco di Sarsina), Andrea Bertani (consigliere regionale), Bruno Piraccini (presidente Consorzio Fruttadoro), Vittorio Valletta (consigliere comunale Cesena).

La redazione si riserva di pubblicare solo i commenti che non contengano frasi ingiuriose e offensive nei confronti di alcuno.
Tutti i campi sono obbligatori